7 dicembre 2021 - Cena degli Auguri

 

Carissime Associate, Gentili Associati,

buonasera e benvenuti alla cena degli auguri della nostra Associazione “San Bernardo”.Abbiamo trascorso un altro anno complicato, con un inverno e una primavera dove praticamente era possibile muoversi solo per necessità, durante il secondo semestre è stata concessa un po’ più di libertà ma per le attività delle associazioni come la nostra non è stato comunque semplice organizzare gli eventi, tanto che abbiamo dovuto rinunciare, per il terzo anno di fila, ai nostri consueti Festeggiamenti.

Questa decisione, presa da me e dal Consiglio che rappresento, è stata molto dolorosa in particolare perché abbiamo rinunciato all’evento più importante della nostra Associazione, quello per il quale la gente si ricorda delle belle serate in festa con musica e, possiamo ammetterlo, buona cucina.

Non vi nascondo anche che i Festeggiamenti, oltre ad essere un momento di svago e di comunità, per la nostra Associazione rappresentano il più importante sostentamento economico che ci permette di mantenere viva l’attività, affrontare le spese fisse e quelle di mantenimento della struttura come manutenzione e ripristini dovuti al tempo.

Le difficoltà a volte ci spronano a dare del nostro meglio per affrontarle, e a questo punto desidero ringraziare tutti i Consiglieri che durante le riunioni, alcune svolte anche tramite computer da casa, si sono sempre impegnati per fare in modo che la nostra e VOSTRA associazione sia attiva e propositiva.

-    Ricorderete che l’anno scorso, in questo periodo, avevamo raccolto dei fondi in occasione dell’iniziativa “Per un sereno Natale”. Con questo denaro abbiamo acquistato dei buoni spesa che abbiamo donato ad alcune persone in difficoltà del nostro territorio, abbiamo fatto fronte ad alcune spese mediche ed acquistato beni di prima necessità. Anche quest’anno vorremmo riproporre questa importante iniziativa, uscendo dal ristorante troverete una scatola in cui raccoglieremo le vostre offerte, anche solo 5 euro possono essere molto importanti!

Desidero ringraziare di cuore ognuno di voi, non solo perché con la vostra tessera sostenete parte delle attività, ma soprattutto perché la vostra presenza durante le iniziative rende viva la nostra Associazione, che da oltre 50 anni è parte integrante delle nostre comunità.

Siamo alla cena degli auguri, a nome mio come Presidente e a nome del Consiglio Direttivo, auguro a tutti voi e alle vostre famiglie di trascorrere serenamente le festività di Natale, e tutti assieme ci auguriamo un buon anno nuovo di forza, salute per tutti noi e per la nostra ASSOCIAZIONE!

Borgomanero, 7 dicembre 2021

Giuseppe Savoini

Presidente Associazione “San Bernardo”

VEDI FOTO

ESTATE 2021

Carissimo associato, anche quest’anno non abbiamo avuto modo di incontrarci durante i festeggiamenti, per tutti noi ma soprattutto per la nostra associazione è motivo di dispiacere e difficoltà.  

Ma non siamo stati fermi: da qualche mese sul nostro piazzale si sta svolgendo un impegnativo corso di Zumba molto partecipato da nuovi e meno nuovi associati sotto la regia dell’insegnante Cristina, pure lei associata. Nel mese di giugno, grazie all’impegno di alcuni associati,  c’è stata una importante collaborazione con il Basket di Borgomanero che ha contribuito alla buona riuscita del grest da loro organizzato. Nel mese di luglio abbiamo ospitato l’associazione Emisferi Musicali per la loro riunione annuale.  

Nei giorni scorsi un nostro consigliere con un amico associato hanno dedicato risorse e tempo per restaurare il portone della vicina chiesa di San Bernardo, ora se passate in zona la vedrete come nuova. 

Come presidente ci tengo a comunicarvi queste informazioni perché, nonostante tutte le difficoltà, cerchiamo di essere presenti  e vicini alle necessità delle persone e del  luogo. Per questo ringrazio i miei Consiglieri e gli Associati che con il loro impegno mantengono in vita la nostra Associazione “San Bernardo”.

Buona estate, a presto! Giuseppe Savoini. 

Raccolta Alimentare S.Stefano e Vergano di Borgomanero

 


Domenica 30 maggio si è svolta l’iniziativa “Fai la spesa per i poveri” a Santo Stefano e Vergano. Questa iniziativa nata da un gruppo di persone, insieme con l’associazione San Bernardo, Pro Zambia, Compagni di volo, le due parrocchie Santo Stefano e San Francesco, gli amici di Vergano e Piovino, i due esercizi commerciali: Pasticceria Duella e Bar Dolce caffè, stimolati dalla promozione di questa iniziativa di autentica solidarietà, per una concreta risposta ai bisogni alimentari di molte famiglie e persone povere che si rivolgono all’Emporio BorgoSolidale di Borgomanero che in questi ultimi due anni in cui a causa della situazione di crisi economica che versa anche il nostro territorio che, come tutti sanno, sta producendo gravi situazioni di bisogno a causa della pandemia che ha visto quasi raddoppiare l’accesso alle famiglie, segnalate dai servizi sociali e dal centro di ascolto della Caritas. Una bella giornata gioiosa, di solidarietà attiva, di sensibilizzazione delle famiglie sui temi dell’attenzione al cibo, e della condivisione partecipata nei confronti della povertà, e del dono gratuito. E’ stato bello vedere molte famiglie con i bambini, singole persone, arrivare con borse piene di alimenti, ci ha commosso una bambina con la sua famiglia, arrivata non solo con la borsa del cibo, ma con un disegno ed un pensiero sui poveri, una riflessione che ci fa comprendere che anche i bambini sono attenti e sensibili sui temi della povertà. Sono state raccolte oltre 50 scatole di alimenti, una discreta somma di denaro, che verrà data alla Caritas, il frutto della Vostra preziosa raccolta andrà a beneficio delle numerosissime famiglie che sono assistite dall’Emporio, inoltre mentre portavate da casa un sacchetto da inserire nello scatolone di raccolta, (o un offerta) portavate anche speranza a gente in difficoltà, il valore aggiunto in più, quello cha fa la differenza. Questa risposta per alcuni aspetti oltre le aspettative, è stata possibile grazie al coinvolgimento della comunità attenta e sensibile al bisogno degli altri per il dono, e alle persone che credono e si impegnano nel volontariato nella comunità come presidio che rappresenta un importante legame delle persone nel territorio. Per questo ci sentiamo di ringraziare dal profondo del cuore le persone che hanno contribuito a donare cibo, alimenti, ed offerte, ed anche ai volontari che ci hanno creduto e reso possibile l’iniziativa, una giornata di animazione e di sensibilizzazione comunitaria, serena in un clima di festa. Concludiamo con una frase di Papa Francesco: “quando il cibo viene condiviso in modo equo, con solidarietà, nessuno è privo del necessario, ogni comunità può andare incontro ai bisogni dei più poveri”. A tutti un abbraccio e grazie di cuore.
Pr il gruppo promotore
Sergio Vercelli

Raccolta indumenti per i profughi bloccati in Bosnia

Un grazie di cuore per un’altra iniziativa andata oltre alle aspettative! Dopo la raccolta fondi per le borse della spesa, la settimana scorsa la richiesta di indumenti per i profughi bloccati in Bosnia ha avuto una riposta notevole e di questo  ve ne siamo davvero grati.

Un abbraccio e… alla prossima iniziativa.

Il Presidente e il Consiglio Direttivo dell'Associazione “San Bernardo”
 - S. Stefano di Borgomanero, 6 gennaio 2021

Ottimo risultato dell'iniziativa "Per un sereno Natale"

Caro Associato, 

con grande soddisfazione ti comunichiamo che in occasione dell'iniziativa "Per un sereno Natale" abbiamo raccolto la ragguardevole cifra di euro 1.445,00. Questo ci permette di poter aiutare alcune famiglie in difficoltà di Santo Stefano e Borgomanero.
Ringraziamo tutti per il risultato ottenuto e auguriamo un sereno Natale.

Il Presidente con il Consiglio Direttivo.
Borgomanero, 22 dicembre 2020

Segni di Natale 2020 a Santo Stefano

Anche quest'anno la nostra Associazione si è attivata per dare un segno del Natale alla frazione di Santo Stefano di Borgomanero. Un albero di Natale di 4 metri è stato posizionato e ornato sul sagrato della chiesa, il presepe con le statue bianche riflette all'ingresso della Casa Famiglia don Annichini e infine anche la rotonda adottata qualche anno fa è stata adornata da festa.