Raccolta Alimentare S.Stefano e Vergano di Borgomanero

 


Domenica 30 maggio si è svolta l’iniziativa “Fai la spesa per i poveri” a Santo Stefano e Vergano. Questa iniziativa nata da un gruppo di persone, insieme con l’associazione San Bernardo, Pro Zambia, Compagni di volo, le due parrocchie Santo Stefano e San Francesco, gli amici di Vergano e Piovino, i due esercizi commerciali: Pasticceria Duella e Bar Dolce caffè, stimolati dalla promozione di questa iniziativa di autentica solidarietà, per una concreta risposta ai bisogni alimentari di molte famiglie e persone povere che si rivolgono all’Emporio BorgoSolidale di Borgomanero che in questi ultimi due anni in cui a causa della situazione di crisi economica che versa anche il nostro territorio che, come tutti sanno, sta producendo gravi situazioni di bisogno a causa della pandemia che ha visto quasi raddoppiare l’accesso alle famiglie, segnalate dai servizi sociali e dal centro di ascolto della Caritas. Una bella giornata gioiosa, di solidarietà attiva, di sensibilizzazione delle famiglie sui temi dell’attenzione al cibo, e della condivisione partecipata nei confronti della povertà, e del dono gratuito. E’ stato bello vedere molte famiglie con i bambini, singole persone, arrivare con borse piene di alimenti, ci ha commosso una bambina con la sua famiglia, arrivata non solo con la borsa del cibo, ma con un disegno ed un pensiero sui poveri, una riflessione che ci fa comprendere che anche i bambini sono attenti e sensibili sui temi della povertà. Sono state raccolte oltre 50 scatole di alimenti, una discreta somma di denaro, che verrà data alla Caritas, il frutto della Vostra preziosa raccolta andrà a beneficio delle numerosissime famiglie che sono assistite dall’Emporio, inoltre mentre portavate da casa un sacchetto da inserire nello scatolone di raccolta, (o un offerta) portavate anche speranza a gente in difficoltà, il valore aggiunto in più, quello cha fa la differenza. Questa risposta per alcuni aspetti oltre le aspettative, è stata possibile grazie al coinvolgimento della comunità attenta e sensibile al bisogno degli altri per il dono, e alle persone che credono e si impegnano nel volontariato nella comunità come presidio che rappresenta un importante legame delle persone nel territorio. Per questo ci sentiamo di ringraziare dal profondo del cuore le persone che hanno contribuito a donare cibo, alimenti, ed offerte, ed anche ai volontari che ci hanno creduto e reso possibile l’iniziativa, una giornata di animazione e di sensibilizzazione comunitaria, serena in un clima di festa. Concludiamo con una frase di Papa Francesco: “quando il cibo viene condiviso in modo equo, con solidarietà, nessuno è privo del necessario, ogni comunità può andare incontro ai bisogni dei più poveri”. A tutti un abbraccio e grazie di cuore.
Pr il gruppo promotore
Sergio Vercelli

Post popolari in questo blog

Raccolta indumenti per i profughi bloccati in Bosnia